Marco Ercolani (Genova, 1954), psichiatra e scrittore. Fra i suoi volumi di narrativa: Vite dettate, Lezioni di eresia, Discorso contro la morte, Sentinella, Turno di guardia, Preferisco sparire, Destini minori. Fra i libri di saggistica: Vertigine e misura, L’opera non perfetta, Galassie parallele. In poesia: Il diritto di essere opachi, Nel fermo centro di polvere. Con Massimo Barbaro scrive Paesaggio con viandanti e L’arte della distanza. Nel 2020 ristampa Il mese dopo l’ultimo e pubblica Un uomo di cattivo tono. Con Lucetta Frisa scrive: L’atelier e altri racconti, Nodi del cuore, Anime strane, Sento le voci, Il muro dove volano gli uccelli, Diario doppio e Furto d’anima.

Senza il peso della terra