Il mio letto ha tre gambe di Dan Opus Lapidus

Dan Opus Lapidus
Il mio letto ha tre gambe

La voce comprensibilissima ed efficace di uno straniero che ha scelto l’italiano della sua emigrazione per cantare i suoi sogni, i suoi colorati incubi e le sue frustrazioni.